Lorem ipsum dolor sit amet, elit eget consectetuer adipiscing aenean dolor

GDR 4: S11/12-S08 “La folle notte di Castelvecchio”

Area Riservata - Chiacchiera del Vicolo - Button

Chiacchiera del Vicolo numero 95-96
Porta del Gelo 24 di Quotor 1410
Articolo di Alford Sullivan

La delegazione commerciale di Seta di Sabbia doveva giungere a Porta del Gelo senza destare particolari interessi, se non quello dell’alta corte e del re vampiro, ma così non è stato!!!

Sonia Korria Warthold, braccio destro del re vampiro, ci ha narrato gli avvenimenti accaduti a corte sino alla fuga rocambolesca di alcuni non identificati impostori.

“Allora signorina Warthold, vuole spiegarci cos’è accaduto?”

“Il quartiere di Navadar è stato debellato dalla resistenza di J. Omane e dei suoi umanisti, ma una piccola resistenza ancora viveva al suo interno e nella notte scorsa ha tentato di assassinare il nostro amato re.”

“Com’è stato possibile?”

“Sono usciti da Porta del Gelo con documenti falsi dalla Porta Nord circa 2 giorni fa e sono andati incontro alla delegazione commerciale di Porta del Gelo. I cadaveri dei veri mercanti sono stati trovati l’altro ieri. Si sono sostituiti alla delegazione, giovandosi della mancata conoscenza dei volti di questi poveri signori che hanno trovato una morte violenta non lontano dalla Prigione di Valth.”

“Quando sono arrivati, nessuno ha dubitato di loro?”

“Mi duole dirlo, ma sono stati abbastanza bravi da non insospettire nessuno, certo è che se il re avesse potuto riceverli, li avrebbe riconosciuti all’istante come impostori. Noi siamo umili servi, il nostro re è un’altra storia!”

“Lei sostiene che Alexander lo avrebbe capito?”

“Non si parlerebbe di fuga rocambolesca, ma di morte per impiccagione, glielo garantisco.”

“Come ha fatto scattare l’allarme.”

“Una misura di sicurezza voluta da me e da Alexander, non posso darle i dettagli. Gli impostori se la sono svignata scalando Torre Del Tetro Cammino e utilizzando un tipo di magia a tutti noi nota come proibita! Sto parlando della trama demoniaca!”

“Gli impostori erano al soldo di Kotal il demonologo e di Tenebra?”

“Non ci sono dubbi a riguardo!”

“E’ vero che uno di loro era un mutaforma?”

“Esistono vari tipi di mutaforma e credo che le Terre di Confine li stiano riscoprendo. Quello che posso dire è che sono stata rassicurata riguardo al fatto che il mistico in grado di sfruttare la trama fosse di natura corrotta. Forse è una creatura che conosceva bene il metamorfismo e che in seguito è stata affascinata da Tenebra.”

“Che terribile scelta!”

“Esatto, avrebbe potuto scegliere Alexander, se proprio si deve cadere tra le braccia di qualcuno, tanto ne vale cercare il candidato migliore!”

in meta

GRAN FINAL SEASON 8
CUORE DI DEMONE
(BLOCCO 1)

Composizione del gruppo:

Lorenzo Luzzi è Herbert Quadrifogli — Reroll pg (Merrick)
Simone Tiberti è Zadesh “La Polvere” — Divenuto “Noi” per via della possessione demoniaca
Daniele Rossi è Taurus “L’animale” —  Reroll Eddy Verden
Alessandro Bracci è Brandy l’ostessa — Gottfrid kallstrom Reroll pg (Eldor)
Matteo Bove è Dalkon Dumain “DoppiaD”
Roberta Marino è Vigla Verden — Reroll pg (Clodia Spinosa “Rododendro”)
Francesco Li Pomi è Edox

  • Tornando a Porta del Gelo, venite accolti da Kotal il demonologo. E’ lui a chiedervi l’omicidio di Alexander
  • Non vi accorgete di tante piccole inesattezze.
  • La casa di Kotal non ha mai avuto una domestica o una guardia personale. Invece al vostro arrivo, le chiavi di casa vi vengono consegnate da Sara Lagersin, mai vista prima
  • Il quartiere di Navadar è stato conquistato dal re vampiro, com’è possibile che questa casa, centro vitale del potere demoniaco, non sia stata individuata a seguito di un ordine così specifico del re vampiro?
  • Non vi rendete conto di essere all’interno di un illusione creata ad arte da qualcuno che manipola la trama del sogno talmente bene da non avere alcun rivale nel suo campo
  • Entrate a Castelvecchio come la delegazione mercantile di Seta di Sabbia. Incontrate subito una donna che vi riconosce, ma che gioca dalla vostra parte
  • La donna è Sonia Korria Wathold, conosciuta fino a qualche anno fa come la “Dama Nera”. E’ stata vampirizzata e lavora sotto copertura nella corte di Alexander. L Dama Nera si mostra sconvolta. Tenebra e Kotal non avrebbero mai dato l’ordine di uccidere Alexander. La scelta fatta era relativa ad una completa sorveglianza delle sue attività ad opera proprio della “Dama Nera”.
  • Il gruppo ricostruisce tutti gli eventi e capisce di essere stato vittima di un raggiro operato da qualcuno.
  • J. Omane non avrebbe avuto la forza o le conoscenze mistiche necessarie, inoltre vi è una traccia d’illusione.
  • La risposta più probabile alla domanda: “Chi ci ha mandato ad uccidere il re Vampiro?” viene ricostruita con l’aiuto della “Dama Nera”. James Riordan è ancora vivo, non è mai entrato nella prigione di Valth!
  • La vostra copertura rimane intatta sino a quando Merrick non commette un fatale errore: durante un dialogo si rivolge a Eldor pronunciando il suo vero nome. L’allarme parte e l’unica via d’uscita è la scalata di Torre del Tetro Cammino.
  • I colpi di scena non finiscono qui. Eddie Verden, si rivela essere un infiltrato, in verità serve la causa di Balcan. Nel nome del demiurgo uccide a sangue freddo Eldor, servo sin troppo utile a Tenebra e Kotal. Eddie trova a sua volta la morte per mano di Zadesh.
  • La fuga rocambolesca ha esito favorevole per gli altri elementi del gruppo.
  • Un grande punto interrogativo rimane sulla famiglia Renuvion. Trasferitasi a Porta del Gelo anni fa, questa è stata per voi oggetto di un investigazione che ha portato a pochi elementi. Quello che avete appurato è che loro sono in possesso di una dei bracciali (Artefatto minore) con i quali si può attraversare Valth senza perdere la memoria e hanno discernimento della trama del sogno. Quali fossero i loro legami con James Riordan, non è dato sapere.

Da Ricordare alla ripresa della trama che ha trovato il suo primo epilogo in questa dodicesima sessione:

  • Edox ha uno dei bracciali di Valth per entrare nella prigione senza perdere la memoria
  • 4 delle 6 chiavi di accesso alla parte sotterranea del vulcano dell’altopiano dello Junkrat sono nelle mani di Merrick.

Iscriviti alla Newsletter
Ricevi news ed aggiornamenti sulle ultime novità ed iniziative in corso
(inviando la tua richiesta attraverso il form, accetti implicitamente le disposizioni sul trattamento dei dati nella sezione relativa alla privacy policy)
Don't miss out. Subscribe today.
×
×
WordPress Popup