Lorem ipsum dolor sit amet, elit eget consectetuer adipiscing aenean dolor

GDR 19: (S02-S08) “il risveglio dei sopravvisuti”

Area Riservata - Chiacchiera del Vicolo - Button

Chiacchiera del Vicolo numero 93

Anno 39 del regno di Re Arduino III, nona luna, terzo sole

articolo di Efisio Salterri

 

Finalmente una buona notizia può ravvivare la fiamma della speranza  nella città di Epoma. I due naufraghi recuperati a riva stamani dall’irreprensibile cittadino delle Lande di Cristallo, Vordan (Andrea), si sono risvegliati.

In un’intervista esclusiva rilasciata al sottoscritto, raccontano di come fossero a bordo del “fulmine”. Sfortunatamente la nave pare essere stata attaccata ed affondata nella notte dalle creature dello Stretto. I due sopravvissuti, ed il loro salvatore, hanno deciso così di fondare una compagnia di ventura ad Epoma. Avendo avuto il piacere di conoscerli, sono contento che delle persone così a modo aiuteranno le guardie a rendere sicure le nostre vite. Sono inoltre estremamente incuriosito sulle ragioni sulla scelta del nome della compagnia. Chissà quale profondo significato di celerà dietro al nome “la Spada di Fuoco”, una domanda che porgerò loro in futuro.

Sicuramente una ventata di speranza. Un contributo, si spera, diverso dal Ferro Nero (GDR 11), che non ha portato che sfortuna e grattacapi alla brava gente di Epoma.

IN META

Composizione del gruppo:

Marco Fabbrizi è Arun
Claudio Palmieri è Marcus Falcobianco
Andrea Adigiando è Vordan

  • I “nostri eroi” dopo essersi svegliati nella clinica del Dottor Leandro, fanno conoscenza con Vordan, che li ha recuperati.
  • Sono sollevati dall’essere ancora in possesso del forziere contenente informazioni riservate.
  • Prendono contatto con il tempio per ottenere informazioni sul misterioso sognatore e con il proprietario del “Mozzo Brillo”, Ottavio, per consegnare il forziere. Il contenuto verrà poi consegnato al comandante Bertoldo Salvati in cambio di un bel gruzzoletto.
  • Ottavio propone un accordo. Un aiuto per organizzare una compagnia di ventura. In cambio loro saranno la facciata pulita per alcune delle sue attività non del tutto lecite.
  • Per iniziare a farsi conoscere, prendono contatto con la Signorina Ziani, responsabile della filiale della banca Ziani di Epoma, per un lavoro. Un indagine sull’assassinio di un suo cliente a Fontalba.
Add Comment


Iscriviti alla Newsletter
Ricevi news ed aggiornamenti sulle ultime novità ed iniziative in corso
(inviando la tua richiesta attraverso il form, accetti implicitamente le disposizioni sul trattamento dei dati nella sezione relativa alla privacy policy)
Don't miss out. Subscribe today.
×
×
WordPress Popup